Lascia andare il passato

Se c’è una cosa che non possiamo fare è cambiare il passato, ma se c’è una cosa che invece possiamo fare è impedire al nostro passato di rovinarci il futuro o semplicemente condizionarlo con le paure che chiudono le porte, precludono e sbarrano le nuove opportunità. Perché la paura di quel dolore, di quella delusione, ci fa dire dentro di noi “non andrà bene, non mi fido, tanto non cambia niente” e questo vale per ogni situazione, sia essa un legame sentimentale, un’esperienza lavorativa o un’amicizia.

Sono proprio questi pensieri che avvelenano la mente e ci fanno chiudere gli occhi davanti alle occasioni: queste esistono sempre e ci sono per tutti, anche se diciamo il contrario, magari per il semplice fatto che abbiamo timore di guardare e di rivivere una delusione. Abbiamo bisogno di certezze prima di rimetterci in gioco, pretendiamo di trovare davanti a noi un portone enorme ed affidabile prima di entrare, ma nessun tesoro è stato mai trovato seguendo la strada maestra oppure entrando dalla porta principale. Solo seguendo gli indizi e le piccole tracce si è arrivati alla loro scoperta. Ancora le delusioni ci frenano nella vita perché diamo loro troppa importanza per il semplice fatto che perdiamo di vista il perché della circostanza negativa.

Faccio un esempio banale: ognuno di noi è stato invitato ad un ricevimento importante, una serata speciale oppure un matrimonio. Per essere all’altezza di quel giorno abbiamo dovuto comprare un vestito adatto: quanti negozi e quanti abiti abbiamo provato prima di scegliere quello giusto, quello che ci calzava a pennello, quello che ci faceva essere soddisfatti e contenti di noi stessi? Sicuramente tanti. Sono pochi gli eletti che ne provano solo uno. Tutta questa fatica per un solo giorno in cui non eravamo noi i protagonisti, mentre poi per la nostra vita ci accontentiamo del primo lavoro, della prima amicizia o della prima persona che dice di volerci bene? Assurda come cosa, non vi pare? Se lasciassimo da parte il rancore, a volte la rabbia, per una delusione ed avessimo la certezza che spesso dietro ad eventi negativi si nascondono grandi opportunità vedremo il bicchiere nè mezzo pieno nè mezzo vuoto, ma esattamente al centro, come è giusto che debba essere. Questa mia certezza delle opportunità che nascono da eventi apparentemente negativi non è data da una presunzione o convinzione personale, ma dalle vostre storie di vita, quelle che ascolto da tanti anni. Potrei farne decine di esempi di eventi negativi trasformatisi in cose bellissime, dirvi di una donna sposata da 30 anni con un matrimonio da film horror dove i maltrattamenti e le violenze erano il pane quotidiano. Un giorno questo galantuomo la lascia perché perde la testa dietro una sottana più giovane, ma non pago della sua galanteria continua le sue prepotenze per ragioni di spartizione dei beni. Scattano allora le denunce da parte dell’uno e dell’altra: lei si ricorda che un suo fidanzato di quando aveva 16 anni oggi è un graduato delle forze armate, lo chiama chiedendogli aiuto e lui non solo le dá una mano per difendersi dall’ex, ma le dice anche “in 34 anni non ti ho mai dimenticata, tre anni fa mi sono separato, ad agosto dopo tanti anni scendo giù in ferie al nostro paese…” un’altra storia è quella di un agente di commercio a cui, dopo una serata di bagordi, ad un posto di blocco ritirano la patente con due anni di sospensione: niente patente significa niente lavoro per due anni, mutuo, bollette da pagare, famiglia da mantenere. Si ricorda di un suo collega che vive a Tenerife dove ha aperto un’agenzia immobiliare, ci mette due mesi per fare quella telefonata facendo nel frattempo il conto di cosa aveva da perdere e cosa da guadagnare. Tre mesi fa decide di farla e oggi vive lì con la famiglia, consapevole del fatto che il suo vecchio lavoro gli aveva procurato due infarti e se non fosse stato per quell’evento negativo non sarebbe durato a lungo. Queste sono solo due storie delle tante che ho ascoltato in questi anni che dimostrano che dietro le cose apparentemente negative si nascondono le opportunità, il tesoro da trovare, ma c’è una cosa che accomuna tutte le storie ed è la capacità di reagire e di agire perché quando ci muoviamo accade sempre qualcosa, mentre se restiamo fermi rischiamo solo di piangerci addosso e di dare la colpa al destino e alla mala sorte.

La vita è piena di opportunità per chi non ha paura di guardare e per chi decide di non permettere al passato di rovinare anche il futuro.

 

Luca Oliver

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...